Crea sito

Ibernazione e trapianto di testa

Un aiuto concreto a raggiungere l’obiettivo dell’immortalità potrebbe proveniere da recenti ricerche pionieristiche intraprese da alcuni studiosi come il neurochirurgo italiano Sergio Canavero.

Il trapianto di testa (o di corpo a seconda di come si voglia intendere la cosa) qualora funzionasse potrebbe divenire una delle chance più concrete per riportare in vita un soggetto ibernato, decongelando la testa e trapiantandola su un altro corpo.

Il problema principale, una volta che la procedura divenisse consolidata, sarebbe quello del reperimento dei corpi sui quali impiantare le teste.

Il Dott. Sergio Canavero affronta la questione suggerendo l’uso della clonazione come principale fonte di parti di ricambio per l’essere umano; noi invece sosteniamo che il problema potrebbe essere abilmente risolto in ambito ingegneristico grazie all’uso della stampa 3D.

Resta il fatto che ad oggi l’ibernazione rappresenta l’unica alternativa valida (e sopratutto già esperibile) al problema della morte.

5739c9dbc361886d5b8b45eb.